Intervento di somma urgenza per il taglio di piante alla Scuola Mezzanotte

taglio e abbattimento di alberi 19/05/2014 - L’Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, ha dichiarato quanto segue.

«Già da questa mattina, gli operai del Comune di Chieti sono stati impegnati alla rimozione dell’albero ubicato all’interno dell’area della Scuola Media “Mezzanotte” improvvisamente abbattutosi nella giornata di ieri. Unitamente ai tecnici comunali, ho effettuato un sopralluogo per avere piena consapevolezza dell’accaduto. Da un’attenta verifica, si è potuto osservare con evidenza un improvviso cambio di colore del tronco proprio nella parte più interrata e, pertanto, non visibile esternamente.

Da un primo esame, l’evento è da ricondurre ad una patologia di origine virale che ha colpito la radice della pianta. Verranno, comunque, effettuate apposite analisi per poter ottenere una risposta attendibile. In via precauzionale, dopo aver consultato i Vigili del Fuoco, si è deciso di procedere, già da domani mattina, ad un intervento di somma urgenza che prevede il taglio radicale di una pianta posta a pochi metri di distanza da quella caduta e che presenta, a prima vista, le sue stesse caratteristiche, con parziale essiccamento dei rami più bassi. Nel contempo, sono state visionate le altre piante della stessa specie denominata “Cipresso Arizonico” poste perimetralmente al parcheggio della scuola, a confine con una proprietà Ater. Anche in questo caso, valutate e verificate le condizioni fisiopatologiche, si procederà al taglio delle stesse.

In sostituzione degli alberi che sarà necessario sacrificare, verranno posizionate nuove essenze arboree sicuramente più contenute e controllabili. Già nel recente passato, l’Amministrazione Comunale aveva proceduto, con un appalto ad hoc, al taglio di tutte le piante poste nella parte antistante l’istituto scolastico dove era presenti delle piantumazioni fortemente inclinate le quali, oltre ad aver danneggiato il sistema fognario della scuola stessa, rischiavano di provocare il crollo del muro perimetrale insistente sulla Piazza Carafa.

Nel ribadire l’accidentalità dell’accaduto, che purtroppo ha causato il ferimento di un cittadino, desidero rimarcare il senso di responsabilità dell’Amministrazione comunale che, come già dimostrato innumerevoli volte in occasione di eventi atmosferici, si prodiga per effettuare dei tagli straordinari di piante che possono costituire pericolo per la pubblica incolumità al fine di evitare ben più gravi accadimenti.»





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2014 alle 19:57 sul giornale del 20 maggio 2014 - 438 letture

In questo articolo si parla di politica, chieti, Comune di Chieti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4tw