Elezioni provinciali: il Centrosinistra sbanca l'Abruzzo. Paolucci: ‘3-0 per noi’

13/10/2014 - Le elezioni provinciali a Pescara si chiudono con il trionfo di Antonio Di Marco: il sindaco di Abbateggio manda al tappeto il presidente uscente Guerino Testa e regala l’ennesimo successo del 2014 al Centrosinistra.

Da Renzi a D’Alfonso, passando per gran parte dei Comuni e, in Abruzzo, sbancando in ben 3 province su 4, il Centrosinistra ricorderà a lungo un 2014 che ha ribaltato completamente il quadro politico nazionale e locale.

“Mi preme abbracciare e complimentarmi ufficialmente con Antonio Di Marco – ha dichiarato il sindaco Marco Alessandrini -, da oggi nuovo presidente della Provincia di Pescara. A lui va il mio più forte augurio per il lavoro che lo aspetta e che dovrà svolgere in un momento non proprio ottimale per le istituzioni, specialmente per la Provincia”. “Sono convinto – prosegue Alessandrini - che le sue capacità gli consentiranno di imprimere un ritmo positivo al ruolo che lo riguarda e che riusciremo a innescare subito le sinergie per completare una filiera operativa che parte dal Comune e arriva alla Regione e al Governo, operando al meglio per il territorio e la comunità che rappresentiamo”.

Il sindaco ha quindi ringraziato Guerino Testa, “per l’impegno e la passione che lo hanno accompagnato in quella che per l’Ente di certo è stata la presidenza della transizione, complessa sia dal punto di vista normativo che da quello operativo”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche da Francesca Ciafardini, coordinatrice provinciale del Partito Democratico: “Sono orgogliosa di questo risultato: Antonio Di Marco ha ottenuto un risultato eccellente, e i candidati consiglieri hanno condotto una campagna elettorale pulita, sincera, senza scatenare alcuna guerra delle preferenze. Di questo risultato importante va dato merito ai candidati in lista, ai parlamentari, ai rappresentanti del PD nella Regione e nei Comuni, che hanno garantito una vittoria piena in un clima di sincera coesione".

E se a Pescara il Partito Democratico fa festa, non è certo minore la soddisfazione nel resto della Regione, dove il Centrosinistra ha conquistato tutte le 3 'poltrone’ in palio nelle province abruzzesi.

"La partita delle Province finisce 3 a 0 per il Centrosinistra – dichiara infatti il segretario regionale del PD, Silvio Paolucci -, e questo risultato dimostra non solo l'unità e la compattezza del partito e della maggioranza regionale, ma anche la capacità attrattiva verso le liste civiche, gli amministratori indipendenti, le tante persone che specialmente nei centri minori svolgono l'attività politica come servizio pressoché volontario alla comunità”.

Facendo riferimento alla vittoria del Centrosinistra nelle elezioni provinciali di Pescara (Di Marco), Chieti (Pupillo) e Teramo (Di Sabatino), Paolucci ha sottolineato come “solo cinque anni fa tutto ciò era impensabile: ora il nuovo centrosinistra non deluderà. Abbiamo cambiato volto alla politica abruzzese: il 59 per cento raggiunto nelle elezioni dei presidenti delle Province di Chieti e Pescara è stato reso possibile dalla credibilità dei candidati scelti e dalla serie di vittorie inanellate negli ultimi due anni in grandi Comuni come Pescara, Spoltore, Lanciano, Francavilla, Vasto, Ortona e dall'ottima performance del Centrosinistra nei centri minori. Aver strappato Teramo al Centrodestra è un nuovo inizio per noi, l'avvio di una stagione di partecipazione autentica e di vero cambiamento con una classe dirigente credibile e rinnovata".

"Dopo la brillante conquista della Regione, ora le tre nuove vittorie danno altro entusiasmo - conclude Paolucci - ma affidano al Centrosinistra anche la massima responsabilità amministrativa, che dovremo gestire con lucidità e passione civica, nella direzione di una profonda riforma delle funzioni e delle autonomie locali".





Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2014 alle 18:05 sul giornale del 14 ottobre 2014 - 706 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, chieti, teramo, elezioni provinciali, guerino testa, Sel Pescara, vivere pescara, silvio paolucci, luciano d'alfonso, sandro marinelli, daniele licheri, francesca ciafardini, marco alessandrini, luciano di lorito, articolo, antonio di marco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/02b