Cardiochirurgia di Chieti, Stella (M5s): "Presentata una nuova interpellanza e una richiesta di accesso agli atti alla Asl teatina."

1' di lettura 16/07/2020 - Interviene nuovamente la consigliera regionale Barbara Stella (M5S) sul reparto di Cardiochirurgia di Chieti in seguito alle ultime notizie di stampa che vedono il tribunale del riesame rigettare il ricorso, presentato dalla difesa del Direttore dell'U.O.C. della Clinica cardiochirurgica del "SS. Annunziata" di Chieti.

Il Prof. Gabriele Di Giammarco, primario del reparto, nelle settimane passate è stato interdetto sia dalla Asl teatina sia dall'Università G.D'Annunzio, poiché indagato per falso ideologico e truffa ai danni di un ente pubblico. "Ho chiesto pubblicamente, in una nota stampa, sia all'Assessore Verì che al Direttore Generale Schael quali fossero i risultati dell'indagine interna, effettuata in seguito al riscontro, da parte dello stesso D.G., di evidenti criticità all'interno del reparto di Cardiochirurgia, tali da minarne la piena funzionalità dello stesso", così la consigliera regionale Barbara Stella.

"Dopo quasi un mese dalla mia richiesta, non ho ricevuto alcuna risposta da parte di entrambi gli interlocutori. Pertanto porterò nuovamente il caso in consiglio regionale presentando un'interpellanza all'Assessore Verì e contestualmente procederò con una richiesta di accesso agli atti alla Direzione Generale della Asl 02", prosegue la pentastellata.

"Questo è il momento di mantenere ancora alta l'attenzione a riguardo: comprendere e analizzare quanto riportato negli audit effettuati sulla Cardiochirurgia di Chieti, sono sicura che permetterà di intraprendere le scelte migliori per il benessere degli operatori sanitari e soprattutto per i pazienti.

La giunta regionale e il direttore generale hanno il dovere di adoperarsi al più presto per restituire all'area teatina un reparto efficiente e di altissimo livello", conclude il consigliere regionale del M5s Barbara Stella.


da Barbara Stella
Consigliere Regionale Abruzzo (M5S)





Questo è un articolo pubblicato il 16-07-2020 alle 15:52 sul giornale del 17 luglio 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di barbara, Abruzzo, stella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqOw