Ipssar Villa Santa Maria, servizio convitto garantito a tutti gli studenti. Individuati nuovi posti letto in diverse strutture del paese per rimodulare la ricettività post-Covid

1' di lettura 27/07/2020 -  "Nessun alunno escluso. Il servizio convitto sarà garantito a tutti", il sindaco di Villa Santa Maria Giuseppe Finamore rassicura gli studenti dell’Ipssar “G.Marchitelli” e le loro famiglie dando una risposta certa alle tante perplessità sollevate in seguito alla riduzione dei posti letto nei convitti, a causa delle nuove normative anti-Covid.

La soluzione è arrivata con la conferenza dei servizi tenutasi nell’istituto alberghiero alla presenza del primo cittadino villese, del presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo e del vice presidente Arturo Scopino, della dirigente scolastica Giovanna Ferrante e di responsabili tecnici. Istituzioni locali e scuola insieme hanno individuato ulteriori spazi da adibire a posti letto per alunni in diverse strutture del paese, compresi un hotel e un b&b.

La copertura finanziaria sarà garantita dalla Regione Abruzzo – come riferito nell’incontro, piena la disponibilità del governatore Marco Marsilio per colmare la carenza – e in parte dalla provincia di Chieti.

"In qualità di primo cittadino di un paese che custodisce una ricchezza come quella della scuola alberghiera, mi sento in dovere di rassicurare tutti gli studenti che sono già iscritti all’istituto e quanti inizieranno il loro percorso a settembre. Ci sarà posto per tutti", spiega il sindaco Finamore.

"I lavori per le nuove sistemazioni saranno completati entro il 10 ottobre perché «la tutela della salute dei ragazzi è la nostra priorità" dice il primo cittadino di Villa Santa Maria che si dice pronto a rimodulare, e all’occorrenza integrare, la ricettività nel corso dell’anno scolastico. Sempre con il coinvolgimento di scuola e amministrazioni locali.


da Istituto Ipssar Villa Santa Maria





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2020 alle 11:32 sul giornale del 28 luglio 2020 - 183 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brIa