...

"Mentre la maggioranza che governa la Regione Abruzzo si occupa di aumentare gli stipendi ai dirigenti e di regolare i conti interni dopo le sconfitte elettorali, confezionando un vero e proprio rimpasto in perfetto stile e in piena pandemia, per tutto quello che concerne la gestione dell'emergenza sanitaria, l'Abruzzo è nel caos."




...

“Alla luce delle numerose potenziali irregolarità e di un iter del provvedimento che riteniamo totalmente inadeguato, abbiamo deciso non prendere parte alla votazione per la ratifica in Commissione Bilancio della Convenzione stipulata tra Regione Abruzzo e il Napoli Calcio”. Lo affermano i componenti della Commissione Bilancio del MoVimento 5 Stelle Sara Marcozzi, Domenico Pettinari e Francesco Taglieri.








...

"Nessun trionfalismo, piuttosto un richiamo alla responsabilità: il primo e il secondo turno delle comunali ci restituiscono uno spaccato significativo di insoddisfazione rispetto al governo regionale. C'è bisogno di costruire un'alternativa": lo ha detto il segretario del Partito Democratico abruzzese, Michele Fina, commentando in conferenza stampa gli esiti dei ballottaggi a Chieti e Avezzano.


...

"In merito al contributo affitto per gli studenti fuori sede previsto dalla Legge Regionale n.10 del 3 giugno 2020, mi spiace constatare che con DGR n.532 del 31 agosto 2020 sia stato aggiunto un ulteriore criterio di accesso al contributo specificando che gli studenti dovranno anche "essere iscritti per l'anno accademico 2019-2020, ad una annualità non successiva alla prima fuori corso...". Afferma Stella del Movimento 5 Stelle


...

"E' una carenza cronica quella nella Asl 02 di Lanciano Vasto Chieti per il numero di Coordinatori infermieristici, figura professionale strategica con funzioni di coordinamento, immediatamente sovraordinati alle equipe operative, che hanno il compito di contribuire in modo incisivo alle funzioni aziendali, avvalendosi però di una visione molto più particolareggiata e attenta ai bisogni diretti dell'azienda e a trovare soluzioni sul campo. " Afferma Taglieri (M5S)


...

Si è tenuta nella  mattinata di mercoled' 16 settembre nel quartiere Filippone una conferenza stampa del Partito Democratico di Chieti alla presenza del candidato sindaco della coalizione di centrosinistra Diego Ferrara e dei candidati consiglieri Chiara Zappalorto, già capogruppo PD in consiglio comunale, e Mario Cerritelli.





...

"E' arrivato il momento per Chieti di dare rilievo e riconoscimento a tutta una serie di eccellenze cittadine che in questi anni non hanno trovato alcuna valorizzazione. Ma che possono diventare un nuovo e positivo marchio distintivo della città in grado di creare un vero e proprio "Brand Chieti". Afferma Chiara Zappaloro, capogruppo PD in Consiglio Comunale



...

Si è tenuta ieri, 9 settembre in corso Marrucino, presso il comitato elettorale di Diego Ferrara, la conferenza stampa del Partito Democratico dal titolo "Chieti, Abruzzo", alla presenza del candidato sindaco della coalizione di centrosinistra, di Silvio Paolucci, capogruppo PD in consiglio regionale, e dei candidati Chiara Zappalorto, già capogruppo PD in consiglio comunale, e Filippo Di Giovanni, segretario cittadino PD.



...

Con queste nuove riflessioni oggi vogliamo mettere in evidenza il legame che esiste tra l’attività politica dei parlamentari, che ricordiamo essere espressioni della sovranità popolare, e la legge elettorale che li crea.


...

In questo momento storico difficilissimo per l’Italia e per il mondo, assistiamo in maniera quasi impotente, pur senza arrenderci, alla vacuità di una politica e di una classe dirigente che ha cavalcato il disagio sociale per costruirsi un consenso fondato sulle illusioni, o meglio sull’imbroglio, dell’antipolitica. È in atto una recessione del principio elettivo che sta colpendo tutte le democrazie pluraliste occidentali consolidate, in particolare a causa dei movimenti populisti che si ergono contro la rappresentanza e tutto il pluralismo partitico.


...

Si è tenuta linedì 31 agosto, presso il comitato elettorale di Diego Ferrara in V.le Benedetto Croce, la conferenza stampa del Partito Democratico di Chieti dal titolo "AAA Chieti. Acqua, accessibilità, accoglienza", alla presenza del candidato sindaco, del Segretario cittadino Filippo Di Giovanni, della Capogruppo in Consiglio Comunale Chiara Zappalorto e dei candidati consiglieri Gloria Bottini e Gianluca Squicciarini.


...

Quando fu scritta la Costituzione, nel 1947, i collegamenti con Roma erano scarsi e il numero dei parlamentari eletti fu fissato in 945. Già la riduzione a 600, in realtà, considerando la proporzione del 1947, è un dimezzamento. Oggi la pretesa di tagliare ancora il numero dei parlamentari è un’operazione antitecnologica, perché presuppone un’Italia ferma nel tempo, ed è antipopolare perché nega la crescita demografica. Può sembrare semplicemente uno slogan accattivante da campagna elettorale, ma in realtà è vero.


...

In vista delle prossime Elezioni Regionali, Beppe Grillo aveva proposto l’alleanza Pd-M5S specialmente per le regioni Marche e Puglia, idea appoggiata con entusiasmo dal Ministro degli esteri Luigi Di Maio e dal premier Giuseppe Conte. Ad eccezione della Liguria, però, i due partiti non sono giunti ad un accordo e l'alleanza è perciò saltata.


...

Il costo dei parlamentari a giustificazione delle ragioni per il Sì al referendum del 20-21 settembre è un argomento fallace e che, portato ai suoi estremi, porterebbe all’assolutismo. Il falso attacco alla casta diventa difesa demagogica della casta stessa. La questione vera invece è questa: andiamo verso una riforma che aumenta i diritti dei cittadini oppure no?


...

Quanti motivi ci sono per votare no? Tantissimi e con la spiegazione di un argomento alla volta cercheremo di sfatare i falsi miti di chi sostiene il taglio dei parlamentari, argomentando nel merito ogni questione. Per questo lanciamo una piccola rubrica “UNA PILLOLA PER IL NO AL GIORNO” sempre nell’intento di fornire ai cittadini una sana e corretta informazione sulle nostre motivazioni e su cosa ci spinge a difendere la nostra Costituzione ancora una volta sotto attacco dalla maggioranza di governo di turno.