La Lux Chieti c5 batte il Santa Maria Apparente, Maione: "Abbiamo giocato da grande squadra"

2' di lettura 28/02/2023 - La Lux Chieti c5 ottiene la quinta vittoria stagionale (quarta se si escludono i 3 punti con lo Spartak) battendo di misura il Santa Maria Apparente grazie ad una rete nella ripresa (14'38'') di Cecilia Nobilio.

Gol arrivato a coronamento di un'altra prestazione solida e convincente delle ragazze di mister Maione, che hanno annoverato almeno cinque occasioni nitide, capitate sui piedi di Cialfi (fermata dal palo), la stessa Nobilio, Confessore e Brattelli. Nel finale le marchigiane hanno schierato il portiere di movimento, ma l'ottima organizzazione difensiva delle neroverdi ha impedito loro di acciuffare il pari. La squadra del patron Pino Bevilacqua riesce così ad affilare per la prima volta in stagione due risultati utili consecutivi, tre punti fondamentali per sorpassare in classifica la Salernitana e mettere nel mirino proprio il Santa Maria Apparente, distante ora solo 4 lunghezze.

Tutta la soddisfazione del tecnico Valentina Maione: «Il primo tempo è stato un po' bloccato, nessuna delle due squadre ha prevalso sull'altra, nella ripresa siamo rientrate col piglio giusto, loro ci aspettavano basse per cui era necessario alzare un pochino il ritmo, cercare la superiorità numerica saltando l'uomo, e ci siamo riuscite. Prima del gol siamo arrivate varie volte davanti al loro portiere, ma non siamo riuscite a segnare un po' per bravura di Ruggeri e un po' per scarso cinismo, il vantaggio alla fine è arrivato in modo un po' rocambolesco, su un tiro sporco di Nobilio, ma è stato senza dubbio meritato. Abbiamo giocato un secondo tempo davvero da grande squadra, abbiamo sempre avuto in mano il pallino del gioco e abbiamo concesso un solo tiro in porta, un contropiede dove Di Tolve si è fatta trovare pronta in uscita dando seguito alle ultime buone prestazioni.

Voglio elogiare anche Brattelli, che forse da un paio di domeniche stava giocando al di sotto delle sue possibilità mentre ieri ha fatto quello che le ho chiesto, cercando sempre l'anticipo con grinta e i tempi giusti, e Nobilio che è stata la più pericolosa e ha trascinato le compagne alla vittoria. Ma al di là dei singoli, ha funzionato l'approccio di squadra, anche chi è stata impiegata per pochi minuti ha dato tutto, e lo dimostra il fatto che anche questa domenica non abbiamo subito reti, questo conferma che abbiamo capito come vanno interpretare le partite, finalmente ci siamo calate nella categoria nella maniera corretta. Sono veramente felice, avverto l'entusiasmo delle ragazze, ora dobbiamo continuare così, non dobbiamo cullarci del fatto che abbiamo superato la Salernitana, non siamo ancora salve, per cui godiamoci questa vittoria e poi da martedì iniziamo subito a prepararci per la Virtus Romagna».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2023 alle 08:58 sul giornale del 01 marzo 2023 - 6 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dUUv





logoEV
qrcode