SEI IN > VIVERE CHIETI > SPORT
comunicato stampa

Lux Chieti calcio a 5, il bilancio di mister Maione: "Soddisfatta della stagione e dell’apporto di staff e giocatrici"

2' di lettura
12

La stagione della Lux Chieti c5 si è conclusa due domenica fa con l’ottavo posto in classifica e un netto miglioramento dello score registrato nella scorsa annata.

7 vittorie conquistate, 2 pareggi, 11 sconfitte e il sesto miglior attacco, passi in avanti di cui l’allenatore neroverde si dice soddisfatta: «Abbiamo disputato un buon campionato» commenta Valentina Maione, «tutti abbiamo fatto tesoro dell’esperienza maturata nella stagione passata», conclusa, ricordiamo, con la conquista della salvezza nei playout di categoria. Quest’anno invece la permanenza in Serie B è arrivata senza patemi d’animo, anche in virtù dell’unica retrocessione prevista dalla Divisione. L’impressione tuttavia è che le teatine avrebbero raggiunto l’obiettivo in ogni caso, anche qualora il regolamento fosse stato diverso, considerata la maggiore solidità difensiva offerta e alcune vittorie pesanti ottenute in trasferta.

Mister Maione stila dunque un bilancio conclusivo: «Quando ci siamo ritrovati a settembre per la preparazione non nascondo che avevo qualche perplessità, anche a causa dell’addio da me annunciato ad inizio estate e poi ripensato dopo un lungo e proficuo confronto con la società. I dubbi però sono presto svaniti quando ho visto una squadra motivata e una società presente e attenta alle nostre esigenze. Le ragazze sin dal primo allenamento hanno mostrato grande determinazione, arrivando ai primi impegni ufficiali con una preparazione fisica eccellente grazie all’ottimo livello del nostro preparatore atletico. Senza dubbio al rinnovato entusiasmo hanno contribuito anche i nuovi acquisti, la freschezza di Brisichella, l’esperienza di Esposito, e poi a dicembre l’arrivo di Gerardi, che ci ha consentito di alzare ulteriormente l’asticella anche nel corso degli allenamenti. Sin dal giorno uno ci siamo poste come obiettivo sempre e solo la salvezza, che abbiamo raggiunto piuttosto in anticipo, avvantaggiate anche dalle difficoltà del Centrostorico, che ha pagato davvero a caro prezzo il salto di categoria. Come lo scorso anno il girone C si è dimostrato il più equilibrato, ad eccezione di Chiaravalle ed Altamura, le altre hanno dimostrato di essere più o meno sullo stesso livello. Non a caso abbiamo terminato la stagione all’ottavo posto, ma a pochi punti dall’ultimo piazzamento valido per i playoff. Sicuramente c’è un po’ di rammarico, perché con qualche punto in meno perso per strada avremmo potuto toglierci la soddisfazione di disputare gli spareggi promozione, ma possiamo ritenerci soddisfatte. Il rammarico semmai conferma quanto questa squadra abbia ancora margini di miglioramento. Penso soprattutto alle partite che avevamo in pugno e ci siamo lasciate sfuggire perché ci ha mancata un po’ di cazzimma, ma anche questo fa parte del percorso di crescita».



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2024 alle 18:33 sul giornale del 15 maggio 2024 - 12 letture






qrcode